Intestazione

Programma

Il programma di promozione “ici. insieme qui.” aiuta a realizzare il potenziale delle iniziative della società civile, presenta nuovi approcci per promuovere la coesione sociale e intende fungere da esempio. “ici. insieme qui.” si impegna a raggiungere la convivenza solidale e paritaria nel segno della diversità.

ici-Startseite-2

In breve

La Svizzera è caratterizzata dalla migrazione. Molte persone vivono in un contesto plurilingue e sentono di appartenere a più mondi alla volta.

Il programma “ici. insieme qui.” si impegna a raggiungere una convivenza solidale e paritaria nel segno della diversità. Promuove iniziative della società civile basate su valori di rispetto e d’uguaglianza.

Mediante “ici. insieme qui.” vengono sostenuti progetti attuati localmente da team di progetto interculturali e che coinvolgono volontari. I progetti fanno sì che persone di provenienze diverse si incontrino e partecipino attivamente alla vita sociale.

I progetti sostenuti si concentrano almeno su una delle tre aree di sostegno:

Oltre un sostegno finanziario di due anni, è anche possibile usufruire di un’assistenza tecnica per il progetto.

Possono richiedere un sostegno le organizzazioni e i gruppi di persone in Svizzera con progetti e idee progettuali che soddisfano i criteri di sostegno.

Volantino (PDF)

Cartello (PDF)

Volete ordinare volantini e cartelli stampati? Al modulo

Prestazioni del programma

Risultati della ricerca concomitante

Mediante il programma di promozione “ici. insieme qui.” i progetti vengono finanziati e sostenuti nel loro perfezionamento tecnico. Inoltre, una ricerca scientifica concomitante analizza vari questioni relative alle tre aree prioritarie di sostegno. I risultati di questo lavoro di ricerca provvedono un aiuto agli iniziatori dei progetti e agli esperti del settore e mirano a stimolare il dibattito pubblico.

Complementarietà con le offerte pubbliche di promozione dell’integrazione

“ici. insieme qui.” è stato ideato in collaborazione con attori pubblici e privati dell’integrazione. Le tre aree di sostegno e l’approccio basato sulle iniziative della società civile e sul volontariato completano le offerte esistenti delle strutture ordinarie e la promozione specifica dell’integrazione svolta dai programmi d’integrazione cantonali (PIC). “ici. insieme qui.” è concepito come complemento alla promozione statale.

Coordinazione con gli attori attivi nell’integrazione

Il coordinamento, gli scambi regolari e la collaborazione con attori privati e pubblici attivi nell’integrazione sono assicurati dal comitato consultativo del programma. Questo organo è composto da rappresentanti della Commissione federale della migrazione CFM, della Conferenza tripartita CT, della Conferenza svizzera dei servizi specializzati nell’integrazione CoSI e della Conferenza dei delegati all’integrazione (CDI). La giuria che valuta i progetti presentati è composta da membri delle quattro organizzazioni e da altri esperti.
 

Gruppi target

I gruppi target ai quali si rivolge direttamente “ici. insieme qui.” sono:

  • i promotori di progetti nuovi o esistenti in una delle tre aree prioritarie di sostegno. 

Esempi di potenziali idee di progetto sono luoghi d’incontro interculturali, punti d’incontro per donne o per famiglie, centri comunitari, gruppi per bimbi e genitori, biblioteche interculturali, riunioni di quartiere, parrocchie, associazioni / clubs, gruppi di gioco, gruppi giovanili, animazioni extrascolastiche, servizi volontari di consulenza, supporto e incontro facilmente accessibili, gruppi d’interesse, ecc. 

Gruppi target raggiunti tramite i progetti

Incontri e comunicazione interculturali al quotidiano
  • Persone che contribuiscono nel quotidiano alla realizzazione di incontri e   opportunità di comunicazione interculturale in luoghi di incontro e discussione facili di accesso. Partecipano attivamente con il loro proprio potenziale arricchendo così la convivenza nella comunità locale.

  • La popolazione residente, consapevole delle potenzialità della convivenza interculturale e del valore aggiunto della pluralità.  

Sviluppo plurilinguistico dei bambini prima dell’inizio dell’asilo  
  • Bambini che non hanno ancora iniziato l’asilo (tra 0 e 4 anni) la cui lingua materna è diversa da quella locale.
  • Persone di riferimento o che si prendono cura dei bambini che desiderano avere più fiducia nell’accompagnamento dei bambini che parlano più lingue.
  • La popolazione residente che apprezza il potenziale del plurilinguismo.
Prospettive professionali per adulti in età lavorativa
  • Adulti in età lavorativa che hanno poca padronanza della lingua locale e/o hanno contatti limitati con la popolazione residente.   
  • Persone che sulla base della loro esperienza, propria rete e proprie conoscenze sono in grado di offrire consigli in relazione al processo di scelta professionale e dare informazioni sul mondo del lavoro.
  • La popolazione residente che valorizza le risorse di cui dispongono le persone arrivate in Svizzera dopo la scuola obbligatoria e che conosce gli ostacoli esistenti all’accesso al mercato del lavoro.

Assistenza tecnica dei progetti selezionati

Coloro che presentano una candidatura devono indicare nel modulo di richiesta se necessitano di assistenza tecnica e specificare quali sono tali esigenze. In accordo con i promotori dei progetti selezionati, la squadra di “ici. insieme qui.” mette a disposizione, per quanto possibile, uno-a esperto-a per fornire il sostegno necessario al progetto.